> Nozze gay, cardinale Parolin: "La decisione dell’Irlanda una sconfitta per l’umanità" >

mercoledì 27 maggio 2015

Nozze gay, cardinale Parolin: "La decisione dell’Irlanda una sconfitta per l’umanità"





Card. Parolin matrimoni gay irlanda


Fa sorridere, e allo stesso tempo incazzare, sentir parlare di "sconfitta dell'umanità" (per aver dato uguali diritti anche alle persone gay in Irlanda) uomini di Chiesa che non fanno o dicono nulla quando poi quasi quotidianamente leggi di preti arrestati per pedofilia, quella stessa Chiesa che ancora oggi invita i suoi credenti a non usare il preservativo mentre milioni di persone muoiono di Aids, quella stessa Chiesa che è rimasta coinvolta in quasi tutti i peggiori scandali Italiani, da quello di Mani pulite, al fallimento del banco Ambrosiano, lo scandalo Ior, i rapporti con la banda della Magliana (ricordiamo come il boss De Pedis fosse sepolto fino a poco tempo fa nella Basilica di Sant' Apollinare a Roma), il rapimento di Emanuela Orlandi ecc ecc ... questa è una sconfitta per l'umanità, avere una Chiesa che nel 2015 ancora nasconde troppi misteri e scandali, che diffonde odio invece che amore, che discrimina le persone in base al sesso o all'orientamento sessuale e che ancora influenza le politiche dei vari popoli con le sue assurde leggi oscurantiste!


"Il referendum con cui l’Irlanda ha legalizzato le nozze gay è “una sconfitta dell’umanità”. Parola del cardinale Pietro Parolin. “Sono rimasto molto triste di questo risultato, la Chiesa deve tener conto di questa realtà ma nel senso di rafforzare il suo impegno per l’evangelizzazione – ha detto il Segretario di Stato vaticano a margine della cerimonia per il Premio Economia e Società a Palazzo della Cancelleria – credo che non si può parlare solo di una sconfitta dei principi cristiani ma di una sconfitta dell’umanità“." (via Fatto Quotidiano)



foto via ANSA/AP Photo/ Sergei Gapon , pool.




 

1 commento:

>