> Aldrovandi, gli agenti dovranno risarcire 560.000 euro al ministero >

sabato 28 marzo 2015

Aldrovandi, gli agenti dovranno risarcire 560.000 euro al ministero





Certo il povero Federico non tornerà di certo in vita, ma dopo anni di insulti, diti medi, applausi agli agenti durante il processo, querele alla madre e vergognose manifestazioni del sindacato di polizia sotto la finestra del suo ufficio, la reputo una buona notizia!


La Corte dei Conti ha deciso che gli agenti condannati per il caso Aldrovandi devono risarcire con oltre 560mila euro il ministero dell’Interno, che pagò i danni alla famiglia. Enzo Pontani e Luca Pollastri devono versare ciascuno 224.512 euro, Paolo Forlani e Monica Segatto, 56.128 euro. La Procura aveva chiesto 1,8 milioni. «È la giustizia che va avanti», è il primo commento di Patrizia Moretti, la madre di Federico. Il 18enne venne ucciso in un parco a Ferrara il 25 settembre 2005 durante un controllo di polizia.
LA DECISIONE - La decisione è della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti per l’Emilia Romagna, nel collegio composto dal presidente Luigi Di Murro, dal consigliere Francesco Pagliara e dal consigliere relatore Massimo Chirieleison. I quattro poliziotti, condannati in via definitiva a tre anni e sei mesi - la Cassazione è del giugno 2012 - per eccesso colposo nell’omicidio colposo di Aldrovandi, erano stati citati in giudizio dalla Procura contabile.
(Corriere della Sera)



Vedi anche:

Aldrovandi, la Cassazione conferma 3 anni e 6 mesi di carcere per i 4 poliziotti

Aldrovandi, vergognoso sit-in di protesta della polizia sotto l'ufficio della mamma di Federico ...

Aldrovandi, Cassazione: "dagli agenti violenza estreme e repressiva"!

Congresso del Sap, entrano agenti condannati per morte Aldrovandi: partono 5 minuti di applausi!

Segratario Sap, "Agenti condannati ingiustamente. Aldrovandi è morto per arresto cardiaco. Vogliamo revisione processo"!




 

Nessun commento:

>