> Mario Adinolfi, "preservativo non salva da Aids. La moglie sottomessa è pietra fondante società" >

mercoledì 21 gennaio 2015

Mario Adinolfi, "preservativo non salva da Aids. La moglie sottomessa è pietra fondante società"



Mario Adinolfi: "La moglie dev 'essere sottomessa"


L’ex deputato Pd Mario Adinolfi, tra gli organizzatori del convegno sulla “famiglia tradizionale” dell'altro giorno (organizzato in regione Lombardia) spara la cazzata del giorno! Di seguito dai microfoni de La Zanzara:




“Sono contrario ai preservativi, non li uso e sono contrario. Abbassano il piacere e interrompono il momento”. Quando i conduttore Giuseppe Cruciani e David Parenzo gli hanno notare che i condom salvano dall’Aids, lui risponde così: “No, è solo propaganda. La soluzione è la sessualità responsabile. In Africa muoiono perché non c’è una sessualità responsabile, non perché non usano il condom. I preservativi – prosegue Adinolfi - abbassano il piacere e interrompono il momento. Io non li ho mai usati, anche quando da giovane ero scapestrato. Lo trovo capisco il valore. E ancora: “La malattia la eviti se vai con le persone con cui sai che puoi andare” (..) “La condizione ideale – dice ancora Adinolfi - è quella di avere un solo uomo o una sola donna nella vita, io non lo posso dire ma invidio chi ha questa possibilità”. Non solo. Adinolfi aggiunge: “La moglie sottomessa cristiana è la pietra fondante, la pietra su cui si edifica la famiglia. Sottomessa significa messa sotto, cioè la condizione per cui la famiglia possa esistere. Una donna mite. E sottomessa non significa che non c’è la parità, sono due cose diverse”. (via Libero Quotidiano)




Vedi anche:

Milano, al convegno su famiglia (e contro i gay) era presente prete accusato di pedofilia!

- Milano, convegno su famiglia (e contro i gay) in Regione: studente allontanato per una domanda!




 

Nessun commento:

>