> Monserrato, due bidelle rom a scuola: scoppia la polemica >

lunedì 3 novembre 2014

Monserrato, due bidelle rom a scuola: scoppia la polemica



SCUOLA

Nella scuola lavorano due bidelle rom e i genitori degli alunni si ribellano: "I nostri bambini non frequenteranno mai istituti dove lavorano due che provengono da un campo nomadi", hanno protestato indignate una quarantina di mamme. Succede a Monserrato, centro di 22mila abitanti limitrofo a Cagliari, dove decine di cittadini si sono rivolti al sindaco Gianni Argiolas per chiedere spiegazioni contestando la presenza delle due donne anche perché "non era inserita nel Piano di offerta formativa...". Il caso, riportato dal quotidiano L'Unione Sarda, vede come protagoniste Vasvja Severovic - vedova con sei figli, fotografata sorridente affianco a una lavagna - e l'amica Sena Halilovic. Le due donne sono state inserite in un progetto di formazione professionale e integrazione finanziato con risorse europee ottenute dalla Fondazione Anna Ruggiu che le ha proposte al Comune per un percorso di lavorativo per l'inserimento sociale.  (Huffingtonpost)


Adesso vorrei sapere dove sono finiti quelli che si lamentano della mancanza d'integrazione, della mancata voglia di voglia di integrarsi della comunità Rom, pensate solo a quante ci sono sentiti dire, "sono loro che non vogliono lavorare, che si escludono, che non cercano di integrarsi, che sono capaci solo a rubare e delinquere", se poi anche quando tentano di farlo li critichiamo, insultandoli e discriminandoli. Forse il problema di questo paese non sono i rom, come molti politicanti vogliono far credere, ma è l'ignoranza e il razzismo che la fanno da padrone tra la popolazione!






 

Nessun commento:

>