> Vesuvio e il rischio eruzione: allargata la zona rossa! >

martedì 21 ottobre 2014

Vesuvio e il rischio eruzione: allargata la zona rossa!



Già lo scorso anno uno dei massimi esperti del settore,  il professore di vulcanologia dell'Università di Tokyo, Nakada Setsuya, considerato il più importante esperto giapponese, avvertì gli Italiani dichiarando, "Il Vesuvio erutterà di sicuro, gli italiani farebbero meglio a parlarne e a prepararsi, così da avere un piano per gestire la situazione".

E' notizia di oggi invece che il dipartimento della protezione civile, d’intesa con l’ente regionale, ha presentato alle autorità locali la proposta di una nuova zona rossa, allargata rispetto i confini attuali (la zona rossa, è quella parte di territorio che, trovandosi in una posizione molto vicina al Vesuvio è considerata più a rischio in caso di eruzione e che quindi è soggetta ad un piano di sicurezza straordinario), e che dovrebbe comprendere anche Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, parte di Marano, una piccola zona di Giugliano e alcune zone di Napoli: Bagnoli, Fuorigrotta, Pianura, Soccavo, Posillipo, Chiaia, una parte di Arenella, Vomero e Chiaiano, e una piccolissima parte di San Ferdinando.

Sotto una mappa dei nuovi confini della zona rossa.



Rischio eruzione, si allarga la zona rossa dei Campi flegrei |Mappa





 

Nessun commento:

>