> Israele, bus vietati ai palestinesi della Cisgiordania. >

lunedì 27 ottobre 2014

Israele, bus vietati ai palestinesi della Cisgiordania.



PALESTINESI

Nei giorni scorsi una proposta simile (con le dovute proporzioni) è stata avanzata nella italianissima Torino, dove la giunta di sinistra ha proposto bus divisi tra cittadini Italiani e rom ... per le stesse motivazioni, esigenze di sicurezza, il governo Israeliano vieterà l'uso dei bus ai palestinesi della Cisgiordania che fanno ritorno dal territorio Israeliano ... perchè non bastava togliere loro l'acqua o la correte elettrica, o demolire le loro case con i bulldozer, questa è Israele e non mi stancherò mai di metterlo in evidenza!


Il ministro della Difesa isralieano, Moshe Ya'alon, ha deciso di introdurre una misura straordinaria per garantire la sicurezza dei mezzi pubblici israeliani: i palestinesi che devono tornare dal territorio di Israele alla Cisgiordania dovranno passare attraverso il checkpoint di Eyal, vicino a Qalqilya.
Il fatto è che il checkpoint Eyal è molto lontano dagli insediamenti israeliani. Come hanno fatto notare i quotidiani di Israele, ne consegue che i palestinesi non potranno salire sugli autobus usati dagli israeliani. Per il think tank B'Tselem la decisione del governo è "una velata concessione alla richiesta di segregazione razziale sugli autobus", promossa specialmente dagli ultranazionalisti. (Huffingtonpost)




 

Nessun commento:

>