> Sochi come l'Ucraina: via alla mattanza di cani e gatti randagi! >

mercoledì 5 febbraio 2014

Sochi come l'Ucraina: via alla mattanza di cani e gatti randagi!




Era già successo agli Europei di calcio in Ucraina, nel 2012, quando il governo decise di eliminare i cani randagi che vivevano nelle città Ucraine per motivi di "immagine" ... la storia vergognosa, a quando riporta il Corriere della Sera, si starebbe ripetendo anche in Russia, a Sochi, per i giochi Olimpici invernali, dove gli ambientalisti denunciano l'imminente mattanza di oltre 2000 cani e gatti ... scusate, ma chi sono gli animali? non vorrei offendere cani e gatti!

Così come era accaduto in Ucraina per gli Europei 2012 (ma anche per le olimpiadi a Pechino nel 2008), a Sochi è iniziata la guerra contro i cani randagi. Le autorità russe non li vogliono vedere gironzolare per le strade della città situata sul Mar Nero, dove si svolgeranno le Olimpiadi. «Sono un danno alla nostra immagine», sostengono. Quindi, per risolvere il problema, hanno ordinato che il numero degli animali uccisi sia intensificato. «Abbiamo un obbligo vero la comunità internazionale - ha detto un deputato della regione di Krasnodar, Sergei Krivonosov - c’è un evidente problema con gli animali per le nostre strade e il metodo più veloce per risolverlo è ucciderli». (Corriere della Sera)



Vedi anche:

-  Euro2012, è strage di cani randagi in Ucraina per “ripulire” le strade!




 

Nessun commento:

>