> Il "Bomba" Matteo Renzi le spara ancora grosse! >

domenica 16 febbraio 2014

Il "Bomba" Matteo Renzi le spara ancora grosse!



Renzi (a destra, con camicia bianca, giacca e cravatta) il giorno della cresima

"Al liceo lo chiamavano il Bomba, perché le sparava grosse", almeno è quello che racconta un ex compagno di classe durante una telefonata ad un’emittente fiorentina, Lady Radio, sul quasi neo Premier Matteo Renzi ... beh, a quanto pare il Bomba le spara ancora grosse!

Matteo Renzi (2 aprile 2009): “Dobbiamo liberarci dalla scimmia Berlusconi che è sulla nostra spalla. L'ho spiegato bene al Cavaliere: 'Lei ci prova con tutti', gli ho detto, 'ma io non sono in vendita'”.

Matteo Renzi (4 novembre 2010): "Credo che Berlusconi abbia cambiato di più l'Italia con 'Uan', il pupazzo di Bim Bum Bam, che con i suoi provvedimenti di legge".

Matteo Renzi (15 febbraio 2011): "Nella scheda elettorale io non ho mai trovato né la sigla del Pci né quella della Dc. In compenso ho sempre trovato Berlusconi, che ha 5 anni in meno di mia nonna: se ci penso è sconvolgente".

Matteo Renzi (25 novembre 2011): "Berlusconi è il passato, io parlo del futuro. Nei prossimi giorni andrà in pensione e dovranno capire che andranno in pensione anche gli antiberlusconiani".

Matteo Renzi (16 settembre 2012): "Silvio sa che se vinco, lui è il primo dei rottamati".

Matteo Renzi (18 settembre 2012): "La pagina di Berlusconi in questo paese è chiusa per sempre ed affidata al giudizio della storia. A me interessa il futuro, non il derby eterno tra berlusconiani e non".

Matteo Renzi (10 dicembre 2012): 'Caro Silvio, le cose si possono comprare, le persone no. Non tutte, almeno. Io no. Hai le porte aperte per me? Chiudi pure, fa freddo! ciaò"

Matteo Renzi (20 maggio 2013): "Per un partito come il mio sarà un grande giorno quando riuscirà a far capire che Berlusconi va mandato in pensione

Matteo Renzi (5 luglio 2013): "Questa storia che io sono contro Letta è una barzelletta perfetta. Se Letta fa bene - e io lo spero - l'Italia sta meglio. E io prima di essere sindaco e candidato, sono cittadino italiano e voglio che Letta faccia bene".

Matteo Renzi (11 settembre 2013): "Ora è arrivata una sentenza definitiva che ha detto che è colpevole. In un qualsiasi Paese dove un leader politico viene condannato, la partita è finita. Per Berlusconi game over".

Matteo Renzi (3 ottobre 2013): "Finito il teatrino di Berlusconi, il Governo ha l'occasione di voltare pagina, finalmente. Non la sprechi!".

Matto Renzi (14 gennaio 2014): "Non sto facendo tutta questa manfrina per fregare Letta. Lanciamo l’hashtag : #enricostaisereno, nessuno vuole prendere il tuo posto".

Matto Renzi (8 febbraio 2014): "Non ripeterò mai il precedente sciagurato di D'Alema".




 

Nessun commento:

>