> Pedofilia, “nel 2003 Ratzinger fu informato di un caso pedofilia ma non lo denunciò” >

lunedì 4 marzo 2013

Pedofilia, “nel 2003 Ratzinger fu informato di un caso pedofilia ma non lo denunciò”



Nei giorni in cui la Chiesa deve fare i conti con il caso O’Brien, il cardinale autoesclusosi dal Conclave per “condotta sessuale inaccettabile”, nuove ombre si allungano sul Papa ormai emerito Joseph Ratzinger. Secondo quanto rivela Il Secolo XIX, l’ex Papa era a conoscenza di fatti di pedofilia avvenuti nella diocesi di Savona nel 2003 ma, nonostante fosse stato informato ufficialmente di quanto accaduto nella sua veste di prefetto per la congregazione della fede (l’organo deputato a vigilare sulla correttezza della dottrina cattolica, ndr), non lo denunciò. Il quotidiano di Genova pubblica una lettera inviata dall’ex vescovo di Savona, il cardinal Domenico Calcagno – uno dei partecipanti al Conclave di questi giorni – a Joseph Ratzinger. “Chiedo la cortesia di un consiglio circa l’atteggiamento da tenere , intendendo il sacerdote continuare con un impegno pastorale – scrive Calcagno a Ratzinger – Per quanto possibile intendo evitare che abbia comunque responsabilità che lo mettano a contatto con bambini o adolescenti”. Una richiesta che però rimane inascoltata. (Fatto Quotidiano)

Per tutti i "fedeli" disperati dopo la notizia delle dimissioni di Papa Benedetto XVI, ecco l'ultimo vergognoso caso di pedofilia (che vede coinvolto direttamente anche Ratzinger), proprio a pochi giorni dal Conclave.
Dopo la lettera di mon. Calcagno (rivolta a Ratzinger, che a quei tempi era 'prefetto per la congregazione della fede'), più preoccupato  nel precisare che "nulla è trapelato sui giornali e non ci sono denunce in corso”, che per la gravità dell'accaduto, l'attuale papa Emerito, Ratzinger, non fece nulla per rimuovere don Giarudo che continuò ad “operare” fino alle denunce della procura che costrinsero poi la Chiesa a sollevarlo definitivamente dall’incarico.

Di seguito un pezzo del servizio delle Iene (qui il video integrale) proprio sul caso di pedofilia di Savona coperto da monsignor Domenico Calcagno, ex vescovo di Savona e attuale membro del prossimo Conclave, che non denunciò don Nello Giraudo, il prete che appunto in passato avrebbe molestato e abusato sessualmente alcuni giovani parrocchiani.

Ho il voltastomaco!!!!!





Qui la notizia diffusa da Il Secolo XIX che ha scoperto i documenti che dimostrerebbero come Ratzinger era bene a conoscenza della notizia degli abusi di Savona.

Qui la petizione lanciata da Francesco Zanardi per chiedere che il Cardinale Domenico Calcagno non partecipi al Conclave.


Video dal canale youtube, Francesco Zanardi



Vedi anche:

Al Conclave il cardinale Mahony che coprì 129 casi di pedofilia ...




 

Nessun commento:

>