> Conclave, negato accredito al giornalista che scrisse 'Vaticano s.p.a.' >

lunedì 11 marzo 2013

Conclave, negato accredito al giornalista che scrisse 'Vaticano s.p.a.'




Il Vaticano, tanto per non smentirsi, invece di cacciare quei cardinali accusati da anni di pedofilia e che tra qualche giorno si ritroveranno senza alcun problema al Conclave per il nuovo Papa (vedi il caso del cardinal Mahony che insabbiò ben 129 casi di pedofilia o quello di mons. Calcagno, accusato di non aver denunciato le molestie di un prete pedofilo negli anni in cui lui era vescovo di Savona - nel caso è invischiato anche papa Benedetto XVI che chiuse, non uno, ma tutti e due gli occhi davanti le lettere di Calcagno), pensa bene di cacciare i giornalisti scomodi negando loro l'accredito per assistere al Conclave ... è il caso di Gianluigi Nuzzi (a cui va tutta a mia solidarietà), che casualmente è l'autore di due libri vendutissimi che riguardano proprio gli scandali del Vaticano (Sua Santità e Vaticano Spa) ... non so perchè, ma ho come l'impressione che non siano stati di loro gradimento eh?


Ecco di seguito la denuncia del giornalista arrivata dal suo profilo twitter:





Vedi anche:

Crimen sollicitationis, ecco la legge che copre i preti pedofili, modificata e applicata da Ratzinger per oltre 20 anni

Pedofilia, “nel 2003 Ratzinger fu informato di un caso pedofilia ma non lo denunciò”

Al Conclave il cardinale Mahony che coprì 129 casi di pedofilia ...




 

Nessun commento:

>