> Meloni, "Mi sono vergognata di stare nel Pdl"! >

domenica 10 febbraio 2013

Meloni, "Mi sono vergognata di stare nel Pdl"!




 
«A me è capitato nel Pdl di vergognarmi dei miei compagni di viaggio, di vergognarmi di quello che il partito faceva, della sua incapacità di capire che la crisi della politica è anche figlia di questa deriva oligarchica che i partiti hanno avuto. Vanno rimesse le scelte nelle mani degli italiani» .
«Mi sono vergognata di un partito che permetteva ad uno come Fiorito di autosospendersi anziché cacciarlo a calci immediatamente. Mi sono vergognata di un certo imbarazzo con il quale ci si è approcciati di fronte ad alcune vicende di fronte alle quali bisognava banalmente chiedere ai diretti interessati spiegazioni e reagire di conseguenza»
(Fatto Quotidiano)


Certo qualcuno dirà "meglio tardi che mai", ma Giorgia Meloni sarebbe stata sicuramente più credibile se avesse detto queste parole quando era ministro del governo Berlusconi e tutti i giorni si parlava di scandali, bunga-bunga, orge, mignotte, finte nipoti di Mubarak (e quel voto scandaloso in parlamento), deputati accusati di mafia o camorra ecc ecc ecc ... tanto più se ripensiamo che le sue dimissioni dal Pdl sono arrivate solo lo scorso dicembre 2012, e che il mese prima, a novembre, aveva annunciato la sua candidatura alle fantomatiche primarie del Pdl (poi annullate "democraticamente" da Berlusconi) ... evidentemente tutto questo schifo non doveva provarlo!




 

2 commenti:

>