> Dell'Utri, "Non mi ricandido. Se non fossi stato in Parlamento, sarei già finito in galera" >

domenica 20 gennaio 2013

Dell'Utri, "Non mi ricandido. Se non fossi stato in Parlamento, sarei già finito in galera"



 
«Finisce qui, ritiro la mia candidatura (..) Silvio continua a dirmi che possiamo trovare una soluzione, che c'è tempo fino a lunedì sera. Ma ho deciso: non mi presento alle elezioni (..) Ci ho riflettuto bene, il Pdl sta salendo nei sondaggi, la vittoria non è impossibile, ma è improbabile. Non voglio fare da capro espiatorio, non voglio che si dica: 'Abbiamo perso per colpa di Dell'Utri (..) siamo al capolinea. Se non fossi stato in Parlamento, è vero, sarei già finito in galera. Ma ora non serve più a niente (..) Se mi condannano definitivamente non c’è scudo che tenga, neanche quello parlamentare. Tanto vale andarsene ora». (Fatto Quotidiano)


Interviste che rimarranno indelebili ... fa sempre un certo effetto vedere un Senatore della Repubblica Italiana, coinvolto da decenni in processi di mafia (e che è stato uno dei fondatori di uno dei partiti che ha segnato la storia degli ultimi 20 anni, Forza Italia) ammettere candidamente che se non fosse stato per l'immunità parlamentare a quest'ora starebbe già da un bel pezzo in galera!





 

2 commenti:

>