> Cassazione, "il consumo di droga in gruppo non è reato"! >

giovedì 31 gennaio 2013

Cassazione, "il consumo di droga in gruppo non è reato"!



 
Il consumo di gruppo di sostanze stupefacenti non è reato. E’ quanto stabilito dalla Cassazione, che ha respinto il ricorso della parte civile contro una sentenza del gup di Avellino, che il 28 giugno 2011 aveva dichiarato il non luogo a procedere nei confronti di un uomo “perché il fatto non sussiste”. Sul concetto di consumo di gruppo, dopo l’introduzione della legge Fini-Giovanardi nel 2006, era sorto un contrasto giurisprudenziale: se la Cassazione, in passato, lo aveva sempre ritenuto penalmente irrilevante, in tempi recenti vi erano state decisioni in direzione opposta (Fatto Quotidiano)

Risolto finalmente il "buco" legislativo, mi auguro adesso che i nostri politici mettano da parte l'ipocrisia, il servilismo (verso poteri come il Vaticano), e quel finto moralismo che da sempre li contraddistingue, e che finalmente si siedano intorno ad un tavolo per discutere sia della liberalizzazione della cannabis ad uso terapeutico, che non tanto la legalizzazione delle droghe leggere (che sarebbe auspicabile, ma capisco che in Italia sarebbe chiedere troppo), ma almeno della loro depenalizzazione, in modo da evitare l'unico effetto avuto grazie alla legge Fini-Giovanardi, e cioè nessun calo del consumo di droghe (l'Italia è al primo posto in Europa per il consumo di cannabis - dati dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze - EMCDDA) e i carceri stracolmi di persone finite al "fresco" per semplice detenzione.

Senza poi contare il fattore economico che non è assolutamente da sottovalutare, perchè se avvenisse il "miracolo", la legalizzazione delle droghe leggere porterebbe un bel gruzzoletto (secondo stime anche fino a 5 miliardi di euro l'anno, l'Imu sulla prima casa ci è costato 4 miliardi, che ci saremmo potuti risparmiare tranquillamente) nelle casse dello Stato, e automaticamente li andrebbe a togliere alle mafie, che adesso continuano ad avere l'esclusiva sulla vendita degli stupefacenti, nell'indifferenza dello Stato!




Vedi anche:

Rapporto Onu sulle droghe: italia al primo posto per consumi. E Saviano, "legalizziamola"!




 

Nessun commento:

>