> G8 Genova: ex questore Colucci condannato per falsa testimonianza >

lunedì 10 dicembre 2012

G8 Genova: ex questore Colucci condannato per falsa testimonianza



 
Due anni e otto mesi di reclusione. Questa la pena inflitta a Genova dal giudice Massimo Deplano all’ex questore Francesco Colucci, processato per falsa testimonianza per le dichiarazioni rese al processo Diaz. La richiesta del pm Enrico Zucca era di tre anni. Colucci è stato condannato per avere detto il falso nel processo per la famigerata irruzione nella scuola durante il G8 del luglio 2001 – blitz concluso con l’arresto di 93 manifestanti, oltre sessanta dei quali rimasero feriti – per coprire gli allora vertici della polizia e in particolare l’ex capo Gianni De Gennaro, assolto in via definitiva il 22 novembre 2012 dall’accusa di aver indotto il dirigente a mentire durante il processo.
Secondo l’accusa, Colucci, sentito come teste il 3 maggio 2007,  avrebbe ritrattato quanto detto in precedenza “aggiustando il tiro” dei suoi ricordi per tenere lontano dalla vicenda De Gennaro.
(Fatto Quotidiano)

Dopo le motivazioni della sentenza sul processo alla Diaz durato oltre 10 anni, motivazioni che parlano di un "massacro ingiustificabile da parte degli operatori di polizia" che ha gettato "discredito sulla nazione agli occhi del mondo intero", e le scuse del capo della polizia Manganelli (anche se chiaramente solo di facciata), questa è solo l'ennesima conferma sulle vere responsabilità delle forze dell'ordine su quell'autentico massacro messo in atto durante l'irruzione nella scuola Diaz del G8 2001 a Genova! Vergogna!




Vedi anche:

Motivazioni Diaz, "massacro ingiustificato. La polizia ha screditato l'Italia nel mondo!"

G8 scuola Diaz, le motivazioni della sentenza in Appello: i vertici della polizia videro ma non fermarono le violenze



3 commenti:

  1. Parla dei delinquenti dei Black block che hanno devastato Genova nel 2001, non si contano i danni alla città. La Diaz è stato uno spiacevole episodio, ma è doveroso dire in modo netto e aperto chi sono gli aggressori e gli aggrediti. Che questi delinquenti stiano a casa loro, e anche che queste cose comprese la Diaz non accadono più. Il discredito nel Mondo lo hanno gettato queste fogne umane, non chi tutti i giorni fà il suo lavoro per 1.100 euro al mese rischiando la vita. Certo ci sono mele cattive che vanno estirpate subito, ma attenzione a non confondere mai chi sta dalla parte della legge, e chi la legge la viola. Sarebbe sciocco e da imbecilli.

    Roberto Romano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiacevoli episodi???????? sono state massacrate più di 60 persone (oltre che un ragazzo ucciso) e lo chiami spiacevole???

      Qui nessuno sta facendo di tutta un erba un fascio, si sta parlando chiaramente degli agenti che sono intervenuti alla diaz, ma come definire chi ha commesso quel massacro vergognoso? Se queste sono le nostre forze dell'ordine, spero di non avere mai a che fare con loro!!!

      E a parlare sono le sentenze, le condanne (oltre che le immagini vergognose che abbiamo regalato al mondo intero)!!


      http://www.stopcensura.com/2010/07/g8-scuola-diaz-le-motivazioni-della.html

      http://www.stopcensura.com/2012/10/motivazioni-diaz-massacro.html

      http://www.stopcensura.com/2012/12/g8-genova-ex-questore-colucci.html

      http://www.stopcensura.com/2012/07/diaz-condannati-i-vertici-di-polizia.html

      Elimina
    2. E prendere 1100 euro al mese(ti potrei dire beati loro di questi tempi), non ti da l'autorizzazione di massacrare gente innocente!!!!!

      Elimina

>