> Via i condannati dal Parlamento? e chi vota la legge, i 117 indagati del parlamento? >

mercoledì 3 ottobre 2012

Via i condannati dal Parlamento? e chi vota la legge, i 117 indagati del parlamento?



LISTE pulite ovunque. Condannati in via definitiva fuori da qualsiasi carica elettiva. Come i 26 che attualmente siedono tra Camera e Senato. Se il governo Monti vince la difficile sfida contro il tempo, già nella prossima competition per la Regione Lazio, potrebbero valere le nuove norme sul divieto di far correre rappresentanti su cui grava una condanna passata in  giudicato per pene superiori a due anni. Il vettore: il ddl anti-corruzione. Lo strumento: una legge delega, prevista proprio in quel testo all'articolo 17, che bruci i tempi.
Pronta in una settimana, dopo il voto definitivo alla Camera sull'ormai famosa manovra contro i corrotti. Nuove regole per Parlamento europeo ed italiano, Regioni, Province, Comuni, circoscrizioni, aziende speciali, e ogni specie di rappresentanza a livello periferico. Stop anche per gli incarichi di governo. Non diventi premier, ministro o sottosegretario se hai commesso reati gravi e sei stato giudicato colpevole.
(Repubblica)

E voi ci credete? secondo me loro sono i primi a non crederci ... e poi chi dovrebbe votare questa legge? i 117 indagati che ci sono nel nostro parlamento? gli stessi che hanno completamente ignorato le 500 mila firme raccolte da Beppe Grillo per chiedere l' incandidabilità dei parlamentari condannati? siamo al ridicolo!!!!!!!!!!!!!!!

Disgustato da questo vomitevole parlamento Italiano ....






 

2 commenti:

>