> Infibulazione, il triste primato Italiano con 40 mila bambine vittime! >

sabato 20 ottobre 2012

Infibulazione, il triste primato Italiano con 40 mila bambine vittime!



In Italia secondo l'Oms sarebbero circa 40 mila le bambine vittime di infibulazione.


Questi i dati vergognosi resi noti da Antonio Palagiano (per i quali sinceramente spero abbia preso un abbaglio), capogruppo Idv in Commissione Affari sociali alla Camera e responsabile Sanità del partito, in una interrogazione parlamentare indirizzata al ministro della Salute Renato Balduzzi.

L'infibulazione è punita  in Italia con una pena massima fino a 12 anni di carcere, ma a quanto pare a nulla è servito, il Bel paese registra infatti il più alto numero di infibulazioni dell'intera Europea ... vergognamoci!

«Secondo l'Oms, sono 135 milioni nel mondo le bambine che sono sottoposte ad infibulazione. Solo in Italia si calcola che le vittime siano circa 40mila. È il dato più alto in Europa, che in totale conta 500mila casi. L'infibulazione ha gravissime conseguenze sia fisiche che psicologiche (..) Il problema dell'infibulazione investe pienamente anche il nostro Paese. Secondo l'Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà (Inmp), in Italia, ogni anno ci sono 2-3mila bambine a rischio di essere infibulate e nella sola capitale, dal 1996 ad oggi, sono state curate oltre 10mila donne immigrate vittime di questa pratica» (Corriere della Sera)






 

3 commenti:

>