> Consulta boccia tagli a stipendi di manager e giudici. Ecco la lista dei più pagati! >

venerdì 12 ottobre 2012

Consulta boccia tagli a stipendi di manager e giudici. Ecco la lista dei più pagati!



La Corte costituzionale salva dai tagli gli stipendi dei magistrati e dei «Paperoni» della Pubblica amministrazione, quei dipendenti pubblici con un reddito superiore ai 90 mila euro. «Violazione del principio di uguaglianza» per tutti i dirigenti pubblici rispetto ai privati. E «limiti tracciati dalla giurisprudenza di questa Corte irragionevolmente oltrepassati» per i magistrati, per i quali l'adeguamento automatico triennale dello stipendio è garanzia di indipendenza, non avendo le toghe nessun altro strumento contrattuale. Queste in sintesi le motivazioni con le quali la Corte ha bocciato il contributo di solidarietà introdotto l'anno scorso dal governo Berlusconi. (Corriere della Sera)

Quel taglio aveva sollevato non poche polemiche, perchè insomma parlare di taglio (del 5%) per chi percepisce dai 90 ai 150 mila euro l'anno (e del 10% per chi guadagna sopra i 150 mila), era già abbastanza ridicolo ... ma la casta al solito non si smentisce e non si concede neanche questo piccolo "sacrificio"!

Certo poi sarebbe bello capire perchè quando si parla di tagli a gente milionaria, subito spunta chi grida allo scandalo invocando la "violazione del principio di uguaglianza" ... ma quando questa stessa gente massacra di tasse i poveri cittadini con tasse vergognose e incostituzionali come l'Imu e tagliando pensioni (già ridicole di 300-400 euro al mese), servizi ecc ecc , nessuno, dico NESSUNO si è mai permesso di schierarsi in difesa dei contribuenti! Dove sta l'uguaglianza?

E qualcuno mi dica se è normale invece che il capo della Polizia (Manganelli  prende 621.253,75 euro lordi)  guadagni di più (ma anche tutti gli altri presenti in questa lista) del presidente della Repubblica (239.181,00 euro lordi l'anno) ...




Tabella da Giornalettismo




 

Nessun commento:

>