> Sallusti rischia 14 mesi di carcere per diffamazione aggravata! >

venerdì 21 settembre 2012

Sallusti rischia 14 mesi di carcere per diffamazione aggravata!



il-Giornale17.jpg


La notizia è vera ... l'attuale direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti, rischia seriamente 14 mesi di carcere ... la vicenda viene riportata sia da Libero (cui era direttore a quei tempi Sallusti) che dal Giornale:

L'udienza in Cassazione è fissata per mercoledì prossimo. Se la Suprema Corte respingerà il ricorso presentato dai suoi legali, la sera stessa - o al più tardi la mattina successiva - il direttore responsabile del Giornale Alessandro Sallusti verrà arrestato e rinchiuso in carcere per scontare la condanna emessa il 17 giugno dell'anno scorso dalla Corte d'appello di Milano: un anno e due mesi di carcere senza condizionale, per diffamazione a mezzo stampa


Tutto iniziò nel 2007, il caso della ragazzina di 13 anni rimasta incinta e per la quale il tribunale di Torino autorizzò l'aborto ... infuriano le polemiche e in un articolo a firma Andrea Monticone, in un corsivo firmato con lo pseudonimo 'Dreyfus', su Libero si poteva leggere, "Qui ora esagero. Ma prima domani di pentirmi, lo scrivo: se ci fosse la pena di morte e se mai fosse applicabile in una circostanza, questo sarebbe il caso. Per i genitori, il ginecologo, il giudice" .

Parole che al giucide Giuseppe Cocilovo non andarono proprio giù spingendolo a denunciare il cronista Maticone e il direttore Sallusti, che furono in primo grado condannati a 5mila euro di multa. Ma a quel punto Cocilovo fa ricorso (vincendolo) e Sallusti viene condannato, lo scorso 17 giugno, in secondo grado a 1 anno e 2 mesi di carcere per diffamazione aggravata, e senza condizionale (Maticone a 1 anno con la condizionale) perchè considerato pericoloso e, se libero, con il rischio di reiterare il reato, e perchè come spiega la Cassazione, è il "Direttore responsabile del quotidiano Libero e quindi da intendersi autore dell'articolo redazionale a firma Dreyfus".

Raccontata la vicenda, e premettendo che non nutro una grandissima simpatia per Sallusti e per il suo lavoro (anni di lecchinaggio Berlusconiano non si possono dimenticare così in fretta), va comunque detto che vedere finire in carcere (se verrà confermata la condanna e se non verranno adottate pene alternative) il direttore di un quotidiano per un corsivo che fino a prova contraria non è neanche suo, non è da paese democratico! Che paghi se ha diffamato, anzi fatelo pagare pesantemente (perchè ha un po' stufato con le boiate che ogni tanto gli capita di scrive), ma arrestare un direttore di giornale per una sua opinione è da Cina e Russia, non da Italia!

Sinceramente vorrei vedere finire prima in carcere, e non per un corsivo ma per le decine di reati che commettono, i tanti delinquenti che popolano il nostro squallido parlamento!




 

8 commenti:

>