> De Mita va alla sagra della polpetta con l'auto blu, vigilessa lo blocca. Viene punita! >

domenica 2 settembre 2012

De Mita va alla sagra della polpetta con l'auto blu, vigilessa lo blocca. Viene punita!



 
La vigilessa che alcuni giorni fa impedì all'auto di Giuseppe De Mita - vicepresidente della giunta regionale della Campania e nipote di Ciriaco De Mita - di sostare in un'area del centro irpino di Pratola Serra pedonalizzata per una festa locale, è stata punita con un addebito disciplinare dal sindaco del paese, Antonio Aufiero, dell'Udc come De Mita. Eppure l'agente della polizia municipale, Carmen Pace Parrella, si era limitata a far rispettare proprio un'ordinanza sindacale, emanata da Aufiero in occasione della «sagra della polpetta». Un appuntamento che a Pratola Serra è evidentemente molto sentito, tanto da spingere non solo Giuseppe De Mita, che è giovane e in carriera e quindi bisognoso del contatto con il suo elettorato, ma anche l'anziano Ciriaco (nella foto sotto) a mescolarsi alla folla (Corriere della Sera)

Perchè la legge è uguale per tutti ...

Questo è un esempio lampante dell'arroganza dei nostri politici, e nonostante Giuseppe De Mita si sia giustificato spiegando che quella non è la sua scorta ma bensì dello zio Ciriaco (per colpa di quell'indecente legge che impone la scorta a tutti gli ex presidenti del Consiglio per il resto dei loro giorni ... e noi pagamo), è assurdo che in questo paese venga punito solo chi compie onestamente il proprio lavoro!!!!

Le scuse di De Mita, come del Sindaco di Antonio Aufiero, alla vigilessa (come la revoca delle sanzioni a suo carico) sarebbero il minimo sindacale!




 

Nessun commento:

>