> Grillo, la Cisl e le invenzioni della casta per screditarlo! >

giovedì 30 agosto 2012

Grillo, la Cisl e le invenzioni della casta per screditarlo!



Grillo è  il nemico assoluto, il male peggiore, anche peggio dei mafiosi o delle decine di pregiudicati seduti nel nostro parlamento, quello da "abbattere" e mettere in cattiva luce ad ogni costo ... e l'ultima vicenda della mancata fattura tirata fuori da Giovanni Guerisoli, fondatore della Rete del Sociale e del Lavoro del Pd e fino al 2002 segretario amministrativo della Cisl, ne è un emblema!

Durante la trasmissione La Zanzara Guerisoli accusava Beppe Grillo di aver intascato in nero 10 milioni di vecchie lire per uno spettacolo durante un comizio della Cisl a Numana (Ancona) nel 1999 (che in realtà erano 30 milioni di lire. L'anno il 1996, a Rimini). L'attacco era arrivato dopo che Grillo aveva a sua volta attaccato Benigni chiedendo conto del cachet ricevuto, e da chi fosse stato sborsato, per partecipare ad un comizio del Pd. Queste le parole di Guerisoli:
«Ma il Beppe Grillo che attacca Roberto Benigni perché profumatamente pagato per andare alla festa del Pd, sarà mica lo stesso Beppe Grillo che per uno spettacolo del 1999 ci chiese 10 milioni di lire, da pagarsi rigorosamente in nero, senza fattura? Accettammo di pagarglieli, li prese personalmente, ma poi per noi fu durissima giustificare quell'uscita».

Oggi è arrivata la pronta risposta di Grillo che ha anche pubblicato la fattura (e annunciato querela) del cachet ricevuto nel 1996 .... a Guerisò, bella figura di merda!!!!!!



P.S. per quanto riguarda Benigni, chiedere penso sia lecito (e contentissimo che non abbia preso soldi pubblici) ... inventarsi falsi scoop come ha fatto Guerisoli, è diffamazione! La stessa Cisl ha chiesto scusa a Grillo con un comunicato.






 

Nessun commento:

>