> E' partita la raccolta firme per il Referendum per tagliare gli stipendi dei politici! >

sabato 7 luglio 2012

E' partita la raccolta firme per il Referendum per tagliare gli stipendi dei politici!



Da alcune settimane è partita la raccolta firme per tagliare gli stipendi di deputati e senatori. Un referendum abrogativo in tono minore, dato che nessuno ne parla. Promotore il partito dell’Unione popolare, che assicura di aver raggiunto quasi 200mila firme. «Abbiamo spedito i moduli a tutti i comuni italiani - spiega il segretario Di Prato - tutti i cittadini possono partecipare».
(..) L’obiettivo è ambizioso. Devono essere raccolte 500mila firme entro la metà di agosto. Ma non impossibile. «Siamo quasi a metà strada. Al momento abbiamo circa 200mila adesioni» racconta Maria Di Prato, segretario del movimento. Un passato nell’Udc, dove nel 2008 Pier Ferdinando Casini la chiamò per dirigere il dipartimento del merito («ma sono andata via presto, perché il merito in quel partito non sanno nemmeno cosa vuol dire»), la leader di Unione Popolare ha già partecipato alla raccolta firme per il referendum contro il Porcellum, poi bocciato dalla Corte Costituzionale. Fornendo agli organizzatori almeno 100mila firme. (Continua su Linkiesta )


Nonostante possa sembrare sono l'ennesima illusione (giacciono da anni, chissà in quale stanza di Montecitorio, le 500 mila firme raccolte da Grillo per chiedere l'incandidabilità dei politici condannati) uno ci spera sempre, magari per una volta il miracolo avviene ... e vista la scarsa "promozione" e diffusione da parte di media del referendum in questione chiedo a tutti MASSIMA DIFFUSIONE!



Qui i
l gruppo facebook del referendum 






Grazie a Memy Shinde e Gaspare Decaro per la segnalazione.





 

Nessun commento:

>