> Diaz, condannati i vertici di polizia! Dovranno lasciare i loro incarichi. >

giovedì 5 luglio 2012

Diaz, condannati i vertici di polizia! Dovranno lasciare i loro incarichi.



Una foto scattata da lontano: riprende sei persone apparentemente in abbigliamento da no global e in alto a sinistra un carabiniere. Questo scatto è stato presentato come foto-denuncia da Luca Casarini, leader dai disobbedienti, alla conferenza-assemblea che il Genoa Social Forum ha tenuto a Punta Vagno a Genova (Ansa)
Una foto scattata da lontano: riprende sei persone apparentemente in abbigliamento da no global e in alto a sinistra un carabiniere. Questo scatto è stato presentato come foto-denuncia da Luca Casarini, leader dai disobbedienti, alla conferenza-assemblea che il Genoa Social Forum ha tenuto a Punta Vagno a Genova (Ansa)

Confermate in via definitiva le condanne per falso aggravato inflitte agli alti funzionari di polizia coinvolti nelle violenze alla scuola Diaz di Genova, il 21 luglio 2001. Lo ha deciso la quinta sezione penale della Cassazione. Nel dettaglio, la Cassazione ha confermato l'impianto accusatorio della Corte d'Appello di Genova del 18 maggio 2010. Convalidata la condanna a 4 anni per Francesco Gratteri, attuale capo del dipartimento centrale anticrimine della Polizia; convalidati anche i 4 anni per Giovanni Luperi, vicedirettore Ucigos ai tempi del G8, oggi capo del reparto analisi dell'Aisi. Tre anni e 8 mesi a Gilberto Caldarozzi, attuale capo servizio centrale operativo. Convalidata anche la condanna a 5 anni per Vincenzo Canterini, ex dirigente del reparto mobile di Roma. La conferma delle condanne comporterà la sospensione dal servizio per i funzionari dal momento che nei loro confronti è stata applicata la pena accessoria della interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. Prescritti, invece, i reati di lesioni gravi contestati a nove agenti appartenenti al settimo nucleo speciale della Mobile all'epoca dei fatti. Si tratta degli agenti di polizia Tucci, Cenni, Basili, Ledoti, Compagnone, Stranieri, Lucaroni e Zaccaria. A quanto si è appreso nei loro confronti, data la dichiarazione di prescrizione, non dovrebbe scattare la pena accessoria della condanna all'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. (Corriere della Sera)


Giustizia è fatta (almeno così dicono), anche se ci sono voluti 11 anni e i nove agenti accusati di lesioni gravi sono stati tutti prescritti (che non significa assolti, precisiamolo) ... sarà forse stato lo "spirito santo" a massacrare quelle 93 persone nella scuola Diaz!

Ma soprattutto, per volere di chi? perchè o questi erano tutti dei pazzi scatenati e deliranti o qualcuno li avrà mandati li con l'intento di fare quel che è stato fatto ...

Basti pensare che quasi tutti gli imputati, nel corso di questi 11 lunghi anni e nonostante le pesanti accuse (e in alcuni casi, condanne), sono stati promossi (dall'allora Prefetto di Genova, Gianni De Gennaro, all'ex capo della Digos, Spartaco Mortola)!


(Ansa)

(Contrasto)

(Contrasto)

(Fotogramma)

21 luglio (Lapresse)

(Contrasto)

Un manifestante massacrato sul lungomare il 21 luglio 2001 (Lapresse)


tutte le foto da corriere.it




 

Nessun commento:

>