> Bindi, "Matromonio gay incostituzionale", e Casini, "sono incivili. Una violenza alla natura, così regrediamo!" >

venerdì 20 luglio 2012

Bindi, "Matromonio gay incostituzionale", e Casini, "sono incivili. Una violenza alla natura, così regrediamo!"




L'altro giorno lo "strano"  discorso di Rosy Bindi (sembrava di sentire la Santachè o La Russa), sull' incostituzionalità (a suo dire) dei matrimoni gay, e aberranti affermazioni tipo, "così non otterrete mai niente in questo Paese. …Voi rimpiangerete le unioni civili se continuate ad andare avanti così con queste posizioni massimaliste" ...

E oggi l'attacco di Pier Ferdinando Casini, che ne spara una di quelle che non dimenticheremo molto in fretta:
"Stabilire garanzie giuridiche per una coppia di conviventi anche dello stesso sesso è un fatto di civiltà ma i matrimoni tra gay sono una idea profondamente incivile, una violenza della natura e sulla natura"."E' un'idea della società che abbrutisce, che non progredisce ma regredisce perchè vuol dire che è più forte il desiderio di maternità che quello della tutela del bambino, e noi siamo dalla parte del bambino"."La nostra non è una idea oscurantista ma di libertà, progresso e rispetto dei più deboli".

Libertà? rispetto dei più deboli? ma sa di cosa parla?

Pronta infatti la risposta dell'Arcigay al leader dell' Udc, "Ricordiamo a Pier Ferdinando Casini che è un politico che opera nel 2012 e in Europa e che, a meno che non si voglia candidare in Iran o nello Utah, il suo fondamentalismo risulta fuori luogo e tempo massimo" ...



Vedi anche:

L'omosessualità per i politici: come qualcosa da evitare, da discriminare, da rinnegare!

I paesi dove sono riconosciuti i diritti alle coppie omosessuali




 

2 commenti:

>