> Solite figuracce Italiane, niente cittadinanza onoraria per il Dalai Lama! >

venerdì 22 giugno 2012

Solite figuracce Italiane, niente cittadinanza onoraria per il Dalai Lama!



l'esule tibetano che si è dato fuoco per protesta lo scorso marzo

Il Comune di Milano, una volta capitale morale, in seguito Milano da bere, e oggi senza neppure una qualunque identità, ha rifiutato la cittadinanza onoraria  al Dalai Lama. Gli era stata promessa. Per ragioni di bottega gli è stata negata con il solito teatrino all'italiana e la nuova maschera lombarda a far la figura di merda: il facondo Pisapippa, una via di mezzo tra Balanzone e Arlecchino, il "vorrei ma non posso" di piazza della Scala, il dimissionario dall'Expo, ma anche no. La Cina, oltre ad aver occupato il Tibet, ha occupato anche Palazzo Marino. I neo maoisti meneghini hanno bocciato l'onorificenza a Tenzin Gyatso in nome dei danè. La Cina ha infatti minacciato di non partecipare all'Expo 2015 e pressioni di ogni genere sono arrivate in questi giorni al Comune di Milano da parte degli investitori cinesi. La nuova bandiera comunale dovrebbe essere un paio di mutande rosse. (blog di Beppe Grillo)


Solite figuracce Italiane ... vedere che anche Pisapia s'è abbassato al volere del "sistema" (sembrano passati secoli dagli annunci di fatti dal sindaco milanese dopo la vittoria sulla Moratti), nonostante la repressione e gli abusi fatta dalla Cina agli esuli tibetani (uomini e donne) che continuano a darsi fuoco per protesta (sono 34 le persone immolate dal 2011), mi indigna e deprime al tempo stesso!

Il denaro vince sopra ad ogni cosa, anche sopra la vita e la libertà delle persone!







 

2 commenti:

>