> Piccoli Bossi crescono: Roberto condannato per aver tirato gavettoni alla candeggina sul volto di una persona! >

lunedì 2 aprile 2012

Piccoli Bossi crescono: Roberto condannato per aver tirato gavettoni alla candeggina sul volto di una persona!



 
Il giudice di pace di Gavirate, in provincia di Varese, ha condannato al pagamento di una pena pecuniaria e al risarcimento dei danni morali e dei danni biologici Roberto Bossi, il figlio 21enne del leader leghista Umberto. Il giovane dovrà versare 1.400 euro a un militante di Rifondazione comunista, Luigi Schiesaro. (Repubblica)

Secondo la ricostruzione dei fatti, nel marzo 2010, a Laveno Mombello, in via Garibaldi, un militante di Rifondazione Comunista stava attaccando dei manifesti sopra ad alcuni cartelloni leghisti ... da una vettura in corsa volarono insulti ed alcuni gavettoni pieni di candeggina che colpirono in pieno volto il 47enne Luigi Schiesaro .... dopo l'accaduto, il figlio di Umberto Bossi, Roberto chiamò la polizia dicendo di esser stato aggredito dal militante di Rifondazione con l'asta di una bandiera ... ma dopo un anno e dopo aver ascolto diverse testimonianze, il giudice ha dato torto al figlio del Senatur, che in sostanza si era inventato l'aggressione per giustificare il lancio dei gavettoni alla candeggina!





 

Nessun commento:

>