> L'omosessualità per i politici: come qualcosa da evitare, da discriminare, da rinnegare! >

mercoledì 21 marzo 2012

L'omosessualità per i politici: come qualcosa da evitare, da discriminare, da rinnegare!



 

E' più che un ossessione ... l'omosessualità, per una gran parte dei politici Italiani, è vista come qualcosa da evitare, da discriminare, da rinnegare ... e dopo le recenti affermazioni di Romano La Russa (fratello del più famoso Ignazio), ho deciso di farne una "raccolta" ... non ci stupiamo poi se tutti i giorni sui quotidiani leggiamo di qualche gay pestato a sangue da qualche bifolco omofobo!


Romano la Russa:
"I gay sono malati ma possono curarsi"
Giuseppe Ciarrapico:
"I gay? fanno schifo! durante il fascismo venivano mandati in miniera"

Carlo Giovanardi:
"Bacio tra due ragazze? come fare pipì in strada, dà fastidio"

Giuseppe Ciarrapico:
"Mi vergognerei di avere un figlio gay! Sono un popolo di pederasta. Non mi piace questa razza"

Renato Farina:
"Berlusconi immorale, ma è più grave la convivenza di Vendola con suo compagno"

Emilio Fede:
"Vendola è un poveretto che non ha nulla a che fare con gli uomini e porta l’orecchino sul pendolo"

Gaetano Saya:
"Marco Pasqua è il classico omuncolo viscido (e puzzolente) che invece di lavorare e produrre per la Nazione mette il suo deretano nella classica posizione “prona” in modo da essere posseduto nelle pose più strane"

Mario Adinolfi:
"I trans sono uomini con finte tette di silicone che fanno solo tristezza"

Daniela Santanché (sul matrimonio di Paola Concia):
"impressionante … non voglio abituarmi a certe robe"

Umberto Bossi:
"legge sull’omofobia? meno male che non è passata"

Saverio Romano:
"la famiglia è fatta con un uomo e una donna che si sposano per avere figli, non quelle famiglie che abbiamo visto sposato ieri a Madattan in quelle scene che realmente fanno rabbrividire"

Fabio Federico:
"I gay? sono una aberrazione genetica. Curateli"

Massimo Corsaro:
"I matrimoni gay sono una causa della crisi economica"

Luisa Santolini:
"l’omosessualità è un orientamento sessuale come la pedofilia"

Carlo Giovanardi:
"The Sims promuove l’omosessualità tra i giovani"

Rocco Buttiglione:
"I nostri figli pagano le pensioni ai gay, loro si godono i soldi"

Gian Paolo Gobbo:
"multerei i gay che si baciano nei luoghi pubblici"

Silvio Berlusconi:
"Meglio appassionati delle belle ragazze che gay"

Carlo Giovanardi:
“imporre a un bambino adottato due genitori dello stesso sesso significa fare loro violenza psicologica"

Maurizio Brugiatelli (dopo un aggressione al Gay Village di Roma):
"vedere Roma tappezzata di manifesti con 2 uomini che si baciano con la scritta ‘Roma è gay’(..) lo si può considerare anche un’istigazione a gruppi di esaltati (..) quel manifesto che ha offeso gran parte dei cittadini romani"

Riccardo Missiato:
I gay sono malati e deviati. Dire che queste pratiche sono vergognose è poco"




 

2 commenti:

>