> L'aquila, 3 anni dopo 383 cittadini vivono ancora in albergo! >

mercoledì 7 marzo 2012

L'aquila, 3 anni dopo 383 cittadini vivono ancora in albergo!



L'Aquila ieri , oggi, domani

A tre anni dal terremoto ci sono ancora 9.779 aquilani in «autonoma sistemazione». Persone che hanno perduto la casa e si sono arrangiate. Qualcuno di loro magari pregusta un appetitoso minicondono per le casette che hanno potuto costruire nel giardino dell'abitazione crollata. Nelle aree del terremoto ce ne sono la bellezza di quattromila. Ma è una magra consolazione. Anzi, rischiano alla lunga di essere, con l'attesa sanatoria, una ferita in più nella immagine della città antica da ricostruire. Per le «autonome sistemazioni» lo Stato continua a pagare 100 mila euro al giorno. Una quarantina di milioni l'anno, a cui bisogna aggiungere la spesa per i 383 abruzzesi ancora in alberghi o «strutture temporanee» come la caserma delle Fiamme Gialle di Coppito, dove sono in 147. (Corriere)

Ma c'è chi pensa a spendere 20 miliardi di euro per comprare 100 caccia bombardieri o 22 miliardi di euro per fare la Tav che sarà conclusa non prima di 15/20 anni ...

La solita efficienza Italiana eh?





Vedi anche:

- Proprio come in Italia eh ?

- L'Aquila ieri .. oggi .. domani?




 

Nessun commento:

>