> Eternit, sentenza storica: 16 anni ai manager! >

lunedì 13 febbraio 2012

Eternit, sentenza storica: 16 anni ai manager!



Ai manager Eternit 16 anni di reclusione per i parenti delle vittime 120 milioni

"Colpevoli dei reati a loro contestati". Queste le prime frasi lette dal giudice del processo Eternit. La lettura della sentenza è tutt'ora in corso. Il magnate svizzero Stephan Schmidheiny, 65 anni, e il barone belga Louis De Cartier De Marchienne, 91 anni, sono stati condannati a 16 anni di reclusione per disastro doloso e omissione di cautele.  
La lettura della sentenza è tutt'ora in corso. Risultano invece prescritti i reati contestati a Bagnoli e Rubiera. Lunghissimo l'elenco dei risarcimenti: ai sindacati andranno 100 mila euro, 4 milioni al Comune di Cavagnolo, 15 milioni all'Inail (da revisionare in sede civile). A ciascuno dei parenti delle vittime costituitisi parte civile andranno 30 mila euro. In tutto il risarcimento ai familiari dovrebbe ammontare a 120 milioni. (Repubblica)






 

Nessun commento:

>