> Ho come l’impressione che ce l’hanno proprio messo in quel posto … >

giovedì 10 novembre 2011

Ho come l’impressione che ce l’hanno proprio messo in quel posto …



Il nome che in questi giorni è più citato nei palazzi di Roma è quello di Mario Monti; economista, accademico e neo-senatore a vita, nominato ieri sera dal Presidente Napolitano, Monti è colui il quale, secondo molti, sarebbe in grado di compiere “il miracolo”-

Un governo tecnico che, leggendo le dichiarazioni delle ultime ore, piace ai Radicali, al PD, al Terzo Polo e a buona parte del Pdl, ma che viene osteggiato da Lega e Idv.

Scelte e preferenze della partitocrazia a parte, è importante che il “Paese dei conflitti di interesse” sappia quello che sta succedendo e sappia il significato vero di un governo tecnico.

Un governo tecnico oggi rappresenta chiaramente il fallimento democratico italiano e quanto siano in verità i mercati a maneggiare l'italica sovranità nazionale. A riprova di questo, sulla possibilità di un governo guidato da Mario Monti fa riflettere la sua appartenenza alla Commissione Trilaterale (come presidente europeo) ed al Gruppo Bilderberg (membro della Commissione Permanente ). (Agenzia Radicale)

 

Non sò perchè ma ho come l’impressione che ce l’hanno proprio messo in quel posto …





 

Nessun commento:

>