> Quali sono le differenze? >

venerdì 21 ottobre 2011

Quali sono le differenze?



Questi due scatti qui sotto sono immagini dei terribili scontri che in queste ore avvengono in Grecia

 

Le immagini sotto invece sono quelle degli scontri di Roma della scorsa settimana …

 

Notate qualche differenza particolare? Io no sinceramente! Come in Grecia, vedo anche a Roma ragazzi incapucciati di nero che hanno messo a ferro e fuoco la città …

 

E quando ho visto le immagini della Grecia (e sicuramente va premesso che lì si stà attraversando un momento ben più difficile del nostro, ma và anche sottolineato che noi Italiani stiamo sicuramente sulla “strada giusta” per fare la stessa fine) subito ho pensato “perchè nessun quotidiano Italiano parla di black bloc che devastano Atene? ma parlano tutti di MANIFESTANTI INCAZZATI, o al massimo di manifestanti violenti???”

E perchè invece in Italia da una settimana non si fa altro che parlare di black bloc, nonostante la stessa polizia ha ammesso la presenza di tantissime persone senza cappucci o caschi, tra gli attivi agli scontri, e che tra questi c’erano anche tantissimi minorenni? E’ strana questa cosa, gli incappucciati Italiani sono black block (e non si discute), gli incapucciati degli altri paesi, sono manifestanti violenti (e nessuno li etichetta black bloc) … uno strano modo di giudicare le cose, quasi due pesi e due misure!

O forse in Italia si parla dei black bloc solo per cercare di coprire il fatto che le forze dell’ordine, stranamente, per 3 ore, da p.za Esedra a San Giovanni (passando per il Colosseo e via Labicana) non sono mai intervenute? Come mai la polizia per 3 ore è stata a guardare, permettendo che Roma venisse devastata?

Sarebbe bello che Roberto Maroni ce lo spiegasse!





 

Nessun commento:

>