> Mensa del Senato, 11 euro per un pasto completo. Ecco lo scontrino! Ma c’è chi parla di bufala … >

sabato 29 ottobre 2011

Mensa del Senato, 11 euro per un pasto completo. Ecco lo scontrino! Ma c’è chi parla di bufala …



Ricorderete la rabbia e il clamore suscitato dai costi bassissimi nel menù del ristorante del Senato … polemiche che obbligarono la “casta” ad aumentare i prezzi (tra le lamentele dei nostri “poveri” Senatori) … ma da qualche giorno circola questo scontrino, pubblicato dal sito Lettera Viola, che ha fatto imbufalire tutto il mondo del web …

Come potete vedere nella foto in basso, un pasto completo alla ridicola cifra di 11,41 euro … inclusa la “torta della nonna” … anche se, a detta di alcuni, vedi L’Unità o Il Giornale (ma anche altri quotidiani), è solo una bufala, un falso! Stando alla loro ricostruzione sarebbe lo scontrino fatto ad uno del personale che lavora nel ristorante dei Senatori.

Io non sò dirvi con certezza se sia vero quello che afferma Lettera Viola (e cioè che quello è il conto pagato da un Senatore, nonostante gli aumenti annunciati) o i quotidiani che si sono schierati in difesa della casta (e cioè che è il conto pagato da un dipendente del ristorante)  … ma a questo punto il dubbio rimane e anzi, come loro spesso chiedono a noi blogger, dove sta la prova che quanto da loro affermato sia la verità (L’Unità dice “possiamo scrivere che quel menù non riguarda i senatori. E' semplice: lo abbiamo verificato da fonte sicura e affidabile, abbiamo controllato quali sono i prezzi per un pasto dei parlamentari e sono più alti”), quindi dovremmo fidarci solo della loro “parola” ? Come direbbero loro, dateci una prova vera, non le chiacchiere!

E vorrei fare un appunto … come mai, sia l’Unità che Il Giornale, etichettano “anti-casta” chi ha diffuso lo scontrino? Forse perchè  loro sono dalla parte della casta? Non l’avrei mai detto!

 





 

Nessun commento:

>