> Italia declassata anche da Moody’s, ma il Pdl pensa al “carcere per i giornalisti”! >

mercoledì 5 ottobre 2011

Italia declassata anche da Moody’s, ma il Pdl pensa al “carcere per i giornalisti”!



E adesso anche Moody’s ha perso la pazienza. Dopo la proroga alla scadenza del trimestre di osservazione, anche la più cauta delle agenzie di rating ha deciso di allinearsi in pieno alla posizione assunta a settembre dalla collega Standard & Poor’s declassando di ben tre livelli (notches) il giudizio sull’Italia e i suoi titoli di Stato e giudicando “negativo”, come se non bastasse, l’outlook economico del futuro prossimo. La valutazione delle nostre obbligazioni è ora marchiata in rosso da un poco confortante A2. Il che, nella scala utilizzata, equivale esattamente alla A (singola) attribuitaci da S&P’s nella seconda metà di settembre. L’Italia, in altre parole, si trova ora ai margini della zona retrocessione, con la temuta serie B – la categoria, cioè, in cui il rischio passa da “basso” a “moderato” – distante appena due gradini più sotto. (Fatto Quotidiano)

Ma come spesso è accaduto il governo Berlusconi ha ben altri pensieri per la testa:

Clicca per andare all'articolo originale 

 

Vedi anche:

- Declassati!

- Quando “declassarono” Prodi …





 

Nessun commento:

>