> ‘Il Tempo’ contro Wikipedia, “chiude? meglio, c’è la Treccani”! >

mercoledì 5 ottobre 2011

‘Il Tempo’ contro Wikipedia, “chiude? meglio, c’è la Treccani”!



La nuova legge sulle intercettazioni potrebbe avere un merito inaspettato: far scomparire Wikipedia. L'enciclopedia sul Web, scritta e modificata dai lettori, piena di strafalcioni e di fonti incerte, ha fatto impallidire studiosi, spaventato accademici e depistato studenti convinti di avere a portata di mouse una Treccani. Quando s'è scoperto che non si trattava dell'enciclopedia Britannica, si sono levate le proteste. Ma non c'è stato niente da fare. Eppure dove hanno fallito professoroni e curatori di tomi a cinque stelle, potrebbero arrivare le norme anti-intercettazioni allo studio del Parlamento. (Il Tempo)

Ai volponi de Il Tempo, quotidiano palesemente di destra e che quindi ha tutti suoi buoni motivi per screditare Wikipedia, sfugge stranamente un piccolo particolare, e cioè, si è costatato che Wikipedia contiene diversi errori, ma la tanto blasonata “Grande Treccani” di 54 volumi costa la bellezza di 15mila euro (a meno che non si scenda alle versioni “low cost” da due volumi, che comunque  costano qualche centinaia di euro) … magari se il signor Alberto Di Majo è così gentile da comprarne una per tutti i visitatori abituali di Wikipedia, siamo ben contenti di abbandonare la nostra unica enciclopedia online GRATUITA in Italia per passare alla Treccani!

 

 

Via Byoblu

 

Vedi anche:

- Wikipedia si “autosospende” … ringraziamo il partito della LIBERTA’!





 

Nessun commento:

>