> Siamo in buone mani. >

domenica 3 luglio 2011

Siamo in buone mani.



Umberto Bossi ha appena raccontato di un dialogo intercorso tra il Premier Berlusconi ed il Segretario di Stato Hillary Clinton, durante il quale il nostro Presidente del Consiglio avrebbe espresso la "volontà di riportare a casa i militari impegnati in Afghanistan". Che ora possono dormire sonni tranquilli ...

(...) In quell'occasione c'era mio figlio Renzo a fare da traduttore, perché lui parla bene l'inglese, studia a Londra.

 

 

 

da Non leggere questo Blog!





 

1 commento:

>