> L'ultima leggina di Berlusconi: nella manovra finanziaria spunta la "salva Mediaset" >

lunedì 4 luglio 2011

L'ultima leggina di Berlusconi: nella manovra finanziaria spunta la "salva Mediaset"



Silvio Berlusconi - Carlo De Benedetti

Giudice obbligato a congelare le maxicondanne in primo grado e in appello. Questo il significato di due disposizioni introdotte nell'ultima versione della manovra. Modificando due norme del Codice di procedura civile viene stabilito il vincolo, sinora era prevista una semplice facoltà, per l'autorità giudiziaria di sospendere l'esecuzione della condanna da 10 milioni in poi, in primo grado, e da 20 milioni in avanti in appello. La sospensione scatta fino al verdetto del successivo grado di giudizio (appello o Cassazione).

La parte interessata al blocco dovrà presentare una cauzione. In una prima versione della norma si disponeva in senso contrario sanzionando fino a 10mila euro le istanze di sospensione manifestamente infondate.

A potere beneficiare della novità, una volta in vigore, potrà essere Fininvest che attende in questi giorni la sentenza di appello nella causa sul Lodo Mondadori. In primo grado Fininvest è stata condannata a risarcire al gruppo De Benedetti 750 milioni di euro a titolo di risarcimento del danno subito per la corruzione nella vicenda giudiziaria che si concluse con l'assegnazione della casa editrice al gruppo di Silvio Berlusconi. Per effetto della norma, Fininvest, se condannata, con il pagamento di una cauzione, eviterà comunque ogni pagamento sino alla pronuncia di Cassazione. (Il sole 24 Ore)

Il lupo perde il pelo ma non il vizio!!!! Ecco l’ennesima leggina ad personam (anzi, ad aziendam, in questo caso) di Silvio Berlusconi … più che non mettere le mani in tasca agli Italiani, le uniche tasche esenti da nuove tasse (anzi da vecchie multe) sono quelle sue!

Questa maggioranza non prova vergogna!





 

Nessun commento:

>