> Altra mazzata per Mediaset? deve restituire i soldi “rubati” con gli incentivi ai decoder! >

giovedì 28 luglio 2011

Altra mazzata per Mediaset? deve restituire i soldi “rubati” con gli incentivi ai decoder!



Tutto confermato. La Corte di giustizia della Ue ribadisce "che i contributi italiani per l'acquisto dei decoder digitali terrestri nel 2004 e 2005 costituiscono aiuti di Stato e le emittenti radiotelevisive che ne hanno beneficiato indirettamente sono tenute a rimborsarli". Vale quindi la sentenza del tribunale di primo grado contro la quale Mediaset aveva presentato ricorso. Già nella sentenza di primo grado, i giudici europei avevano stabilito che il contributo pubblico all'acquisto dei decoder (150 euro per ogni utente previsti dalla finanziaria 2004 e 70 euro in quella del 2005), attribuiva alle emittenti digitali terrestri "un vantaggio indiretto a danno delle satellitari".

La Corte ha anche respinto gli argomenti di Mediaset secondo cui la Commissione Ue non avrebbe consentito di stabilire una metodologia adeguata per calcolare le somme che Mediaset deve rimborsare: per la Corte, il diritto dell'Unione non impone alla Commissione di fissare l'importo esatto dell'aiuto da restituire, che deve invece essere stabilito dalle autorità nazionali. (Repubblica)

Follie all’Italiana! Dove si è mai visto che un governo finanzi degli “aiuti di stato” per un’azienda di proprietà dello stesso presidente del Consiglio? E per giunta a guadagnarci era solo lui!





 

Nessun commento:

>