> Pontida day: "farsa" padana o "tragedia" italiana? >

domenica 19 giugno 2011

Pontida day: "farsa" padana o "tragedia" italiana?



image

A Pontida! A Pontida! E’ il gran giorno del Senatur, il giorno delle bolle di sapone. Il popolo leghista ribolle ma si limiterà a guardare il dito che indica la luna.

Tre ministeri al Nord, a Monza, promette l’Umberto. E le riforme subito! Sì, le riforme, in primis quella fiscale Dopo 17 anni di bla bla, con l’Italia oramai con le pezze al …culo, (l’agenzia di rating Moody’s avverte sul possibile declassamento del debito pubblico italiano, preavviso del fallimento), con l’evasione fiscale e debito pubblico rekord, oggi sul pratone bergamasco c’è chi crede ancora alle favole di un partito di “lotta e di governa”. Altri tempi.

Oggi la Lega si batte per poltrone e strapuntini e regge il sacco del malgoverno berlusconiano, di una maggioranza retta da Scilipoti in parlamento e bocciata dagli italiani nelle urne.

Di fronte a una nazione senza guida, oggi le camicie verdi di Pontida rappresentano un nuovo atto della commedia all’italiana della seconda Repubblica, una farsa non lontana dall’epilogo della tragedia.

Silvio Berlusconi è corrucciato, ma se ne infischia delle minacce di Bossi. Dirà e non dirà, concederà “mance” elettoralistiche (un decreto vergognoso per incarcerare i migranti) per placare l’ira dei crociati lumbard, tanto a pagare saranno gli italiani (altra stangata in arrivo, le donne in pensione a 65 anni, nuovi giri di vite a precari, pensioni e sanità).

Il Paese è in bilico, di fatto senza un governo che governi. Ma, di fatto, anche senza una opposizione pronta per l’alternativa e credibile a governare.

Persino Cisl e Uil ora gridano “allarmi!”. Il rischio è di chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati. Il Paese ha bisogno di svolta. E non è detto che dopo Berlusconi non ci sia qualcuno o qualcosa anche peggiore del “ghe pensi mi”. Da Pontida, da B&B non c’è da aspettarsi niente. Che aspetta l’opposizione a rivolgersi agli italiani e dare un segnale di vera svolta? O sono già tutti impegnati per il … piano ferie?

 

 

 

da Polisblog

foto Rainews24.it





 

1 commento:

>