> New York: Si ai matrimoni gay. E l’Italia, dietro anni luce rispetto il mondo civile! >

sabato 25 giugno 2011

New York: Si ai matrimoni gay. E l’Italia, dietro anni luce rispetto il mondo civile!



 Immagini dei festeggiamenti a New York dopo l'approvazione della legge sul matrimonio gay nello Stato di New York Immagini dei festeggiamenti a New York dopo l'approvazione della legge sul matrimonio gay nello Stato di New York

Lo Stato di New York e' da oggi il sesto Stato americano in cui una coppia omosessuale ha il diritto di sposarsi. Il Senato statale ha infatti approvato nella notte con maggioranza bipartisan il Marriage Equality Act,un provvedimento proposto dal governatore, Andrew Cuomo, che riconosce alle coppie omosessuali il diritto di contrarre matrimonio come ogni altra coppia nello Stato di New York. Il provvedimento e' passato con 33 voti a favore (tra cui quelli di quattro repubblicani), e 29 voti contrari (tra cui quelli di un democratico). Il provvedimento, già approvato dalla Camera, è stato subito promulgato dal governatore Cuomo, che ha gia' firmato la legge. Da oggi devono passare 30 giorni prima che la nuova legge entri in vigore. Cio' significa che a New York le coppie gay potranno sposarsi a partire dalla fine di luglio. (Ansa)

E noi come sempre stiamo dietro anni luce rispetto al mondo civile! Ringraziamo la Chiesa e tutti i bigotti che ancora discriminano una persona solo per i suoi gusti sessuali …





 

Nessun commento:

>