> Dopo gli insulti ai precari, il "popolo di sinistra che non fa un cazzo" assalta la pagina Facebook di Brunetta! >

mercoledì 15 giugno 2011

Dopo gli insulti ai precari, il "popolo di sinistra che non fa un cazzo" assalta la pagina Facebook di Brunetta!




Prima Stracquadanio (Pdl) insulta gli elettori di sinistra dicendo “Perchè su internet noi non vinciamo? Ma scusate, hanno un esercito che alle 2 del pomeriggio và a casa e non fa un cazzo!” ... poi il ministro Renato Brunetta, ad un convegno, insulta un gruppo di precari presente "siete la parte peggiore dell'italia" .

E così dopo le parole del ministro Brunetta, il "popolo di sinistra che non fa un cazzo" (come l'aveva invece definito Stracquadanio ... perchè loro sono i rappresentanti del 'Partito dell'Amore') si ribella e prende d'assalo l'account  Facebook di Renato Brunetta con centinaia e centinaia di messaggi di critica e sdegno per il comportamento del ministro!

Questa è la forza di chi vuole cambiare le cose, di chi è stufo di esser preso in giro e insultato da propri politici ... sarebbe ora che i signori sopra citati lo capiscano ed imparino un po' di educazione, portando rispetto a chi gli permette di vivere nell'oro, perchè i 15mila euro che percepisce Renato Brunetta, li paghiamo tutti noi!!!!!

Se volete lasciare un messaggio a Brunetta, questa è la sua pagina Facebook !


Vedi anche:

- Brunetta insulta i precari "siete la parte peggiore dell'italia"

- Stracquadanio, ''Sinistra vince sul web perché il suo popolo il pomeriggio sta a casa e non fa un cazzo''




 

2 commenti:

>