> "Solo 12 mila euro al mese", disse il Ministro. >

mercoledì 29 giugno 2011

"Solo 12 mila euro al mese", disse il Ministro.




Dopo le dichiarazioni-shock di ieri ("la gente ci detesta, abbiamo fallito, ora dobbiamo coccolare gli onorevoli, non i cittadini"), il deputato e ministro Gianfranco Rotondi viene intervistato da Repubblica ..

(...)

«Lei crede che il parlamentare navighi nell'oro?».
(oddio, siete solo i più pagati al mondo, ndr)

La sua domanda fa dubitare.

«Conosco colleghi che valutano se possono restare a Roma un giorno in più. Costretti a fare il conto della serva».

Siamo addirittura all'afflizione.
«8.000 euro di indennità più 4.000 di portaborse. Fanno 12.000».

Forse c'è qualcosina ancora da aggiungere.
«E vabbè. Uno che ti apre l'ufficio a Roma lo devi pagare. E devi fargli un contrattino, per quanto leggero. Un altro che ti apre l'ufficio nella città di residenza lo devi pagare».

Anche se con un contrattino leggero.
«Un terzo che magari ti segue».

E sono bruciati i primi 4.000 euro.
«2.000 euro per dormire a Roma».

Infatti.
«E poi devi mangiare: vanno via altri 2.000 euro»

E devi pure mangiare, certo.
«Per la famiglia ne restano 4.000».

Insomma.
«Da sempre faccio le vacanze al lido Miramare di Pineto degli Abruzzi. La casa di vacanza dei genitori».

Fossero tutti come Rotondi.
«Ne lussi, né cene, né vestiti».

Formica e basta.
«Ai tempi d'oro mettevo da parte anche la metà di quel che guadagnavo. Poi fidanzamento, matrimonio, figli e vattelapesca».

P.s.: 2.000 euro al mese per mangiare? Hai capito il Ministro. E pensare che lui era quello del "Io la pausa-pranzo l'ho abolita da 20 anni ... è controproducente, dovremmo bloccarla per tutti". Me n'ero dimenticato, grazie a Marco.

 

 

da Non leggere questo Blog!





 

Nessun commento:

>