> “Per non smentirsi”: Curia vieta veglia in ricordo vittime omofobia >

sabato 7 maggio 2011

“Per non smentirsi”: Curia vieta veglia in ricordo vittime omofobia



image

"La Curia di Palermo, venuta a conoscenza dell'iniziativa, mi ha invitato al pieno rispetto delle norme date dalla Santa S. al n.ro 17 del documento "Lettera ai vescovi della Chiesa Cattolica sulla cura pastorale delle persone omosessuali" del 1-10-1986 (firmata dall'allora cardinale Joseph Ratzingher). Quindi mi invita a sospendere l'incontro di preghiera del giorno 12 nella parrocchia di Santa Lucia. Padre Luigi"

"In particolare i Vescovi si premureranno di sostenere con i mezzi a loro disposizione lo sviluppo di forme specializzate di cura pastorale per persone omosessuali. Ciò potrebbe includere la collaborazione delle scienze psicologiche, sociologiche e mediche”

"Dovrà essere ritirato ogni appoggio a qualunque organizzazione che cerchi di sovvertire l’insegnamento della Chiesa”

 

Questo il comunicato rilasciato da Monsignor Paolo Romeo, arcivescovo del capoluogo siciliano, sul sito della parrocchia Curia di Palermo, che venuto a conoscenza dell’evento,  ha vietato una veglia di preghiera per le vittime dell'omofobia … e ha invitato loro, in poche parole, a seguire ”forme specializzate di cura” …

Al solito sta gente non si smentisce mai! Secondo me gli unici a doversi curare veramente sono loro!





 

Nessun commento:

>