> Rinviata a giudizio per diffamazione la mamma di Aldrovandi >

martedì 12 aprile 2011

Rinviata a giudizio per diffamazione la mamma di Aldrovandi



http://www.giornalettismo.com/r/683x250c/2011/04/faldro_1.jpg

Questa è giustizia?

Ti uccidono tuo figlio appena 18enne, in condizioni misteriose … dopo anni di lotta riesci ad ottenere una condanna RIDICOLA per i 4 agenti che uccisero il ragazzo (3 anni e sei mesi di carcere per un omicidio) … e poi arriva la beffa! Dopo il danno la beffa!


La signora Moretti, querelata diversi anni fa dal Pm Maria Emanuela Guerra, è stata oggi rinviata a giudizio (insieme al direttore della Nuova Ferrara Paolo Boldrini, e i giornalisti Daniele Predieri e Marco Zavagli) per diffamazione a mezzo stampa per aver criticato l’operato del Pm sopra citato durante la fase iniziale delle indagini (il primo pm che seguì le indagini sulla morte del giovane e che poi abbandonò il caso per incompatibilità).

E’ la triste storia di Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi, ucciso da 4 poliziotti il 25 settembre 2005.
‘E’ assurdo tutto questo. A pensarci bene non ho ancora capito per quale motivo debba sostenere un processo come imputato. Solo per aver criticato come mio diritto l’operato del magistrato che si occupo’ della prima parte dell’inchiesta sulla morte di mio figlio, critiche che ho potuto fare per fatti appresi durante le inchieste e i processi condotti da altri magistrati’. ‘Voglio ricordare che questa inchiesta era stata conclusa da un altro magistrato il pm Nicola Proto che ha portato a processo e fatto condannare i quattro poliziotti per la morte di Federico’


Foto da Giornalettismo.it




 

Nessun commento:

>