> Libia, alla faccia della crisi: bombardamento da 700 milioni di euro >

giovedì 28 aprile 2011

Libia, alla faccia della crisi: bombardamento da 700 milioni di euro



 
Un caccia Eurofighter costa 63 milioni di euro. E’ un aereo straordinario, ma esige spese astronomiche. Tenerlo in volo per un’ora nei cieli della Libia significa sborsare 60 mila euro. Se poi lancia un missile Maverick, insieme con l’ordigno partono altri 200 mila dollari. Sparare un missile per distruggere una mitragliatrice su un pick-up può comportare una spesa fino a 300 mila euro.
Sono i dati rivelati da Umberto Bossi, tra i più critici contro la decisione del governo, per la missione di guerra in Libia ...
Gli Eurofighter si sono levati in volo per più di 200 volte, almeno in 150 occasioni sono stati impiegati i Tornado, una cinquantina le sortite degli F16 e altrettante quelle degli Harrier della Marina. Per un totale di circa 1.400 ore di volo. Siccome un’ora di volo di un Tornado costa la metà di quella di un Eurofighter, si può prendere come media 40 mila euro all’ora. Ne risulta una spesa complessiva di 56 milioni di euro.
A cui andranno aggiunte le spese ordinarie per le navi da guerra, che "pesano" circa 300mila euro al giorno per un totale di circa 10 milioni di euro in un mese ... senza dimenticarei i costi dei missili che verranno sganciati dai nostri Tornado, come i missili Harm acquistati al prezzo di circa 200 mila euro l’uno, i missili Storm Shadow dal costo di circa 250 mila euro l'uno, o ad esempio le cosiddette bombe intelligenti a guida laser e Gps che costano dai 30 ai 50 mila euro l’una.


Insomma, alla faccia della crisi ... tanto paghiamo noi, tranquilli!




 

Nessun commento:

>