> Il popolo è ‘sovrano’ solo quando fa comodo a lui! >

martedì 26 aprile 2011

Il popolo è ‘sovrano’ solo quando fa comodo a lui!



image

Quante volte avrete sentito Silvio Berlusconi dire “il popolo è sovrano”, “siamo stati eletti dal popolo” , “chi va contro il governo, và contro la volonta degli Italiani che l’hanno votato” ecc ecc?

Sono 15 anni che ce le va sbomballando con questa storia, che a suo dire gli permette di poter far tutto, perchè lui ha il consenso del popolo che l’ha votato … e il “popolo è sovrano” …  così sovrano che lui può cambiare leggi, farsi leggine ad personam, cambiare la costituzione, dire una cosa e il giorno dopo ripensarci e negare di averla detta (anche se ci sono video su video che lo confermano) … tanto il “popolo è sovrano e sta con lui” … che poi questa favoletta verrebbe “demolita” in pochissimi secondi solo guardando i risultati delle politiche 2008, dove il Pdl prese 13,5 milioni di voti su 47 milioni di aventi diritto al voto … quindi non capisco dove sta la sua sovranità … se poi pensate che il Pd ne aveva presi 12 milioni di voti … la sua sovranità se la può dare pure in faccia!

Ma rimanendo in linea con la sua “filosofia”, se il POPOLO E’ SOVRANO, perchè adesso che sà con SICUREZZA (quasi certa) che avrebbe perso il referendum sul nucleare, ritira il decreto???

Come funziona? Il popolo è sovrano solo quando fa comodo a lui? e ai suoi interessi? Quanti elettori del Pdl avrebbero votato per eliminare definitivamente il nucleare?

Ricordo, per chi magari non ha avuto l’occasione di ascoltarlo, che stamane Berlusconi ha svelato ingenuamente che il decreto sul nucleare è stato ritirato dal Governo solo perchè in questo momento (soprattutto dopo Fukushima), avrebbe perso sicuramente il referendum … di seguito il virgolettato del Premier:

"L'accadimento giapponese ha spaventato ulteriormente i nostri cittadini. Se fossimo andati oggi al referendum, non avremmo avuto il nucleare in Italia per tanti anni. Per questo abbiamo deciso di adottare la moratoria, per chiarire la situazione giapponese e tornare tra due anni a un'opinione pubblica conscia della necessità nucleare" .

"Siamo assolutamente convinti che nucleare sia il futuro per tutto il mondo. L'energia nucleare è sempre la più sicura"

 

Vedi anche:

- Berlusconi svela il bluff sul nucleare "Stop al decreto solo per evitare il referendum"
- Stop al decreto sul nucleare: presa di coscienza o paura di perdere elezioni e referendum?
- Nucleare, stop del Governo agli impianti
- Il governo ci ripensa sul nucleare "mica possiamo perdere le elezioni"




 

Nessun commento:

>