> Conflitto di attribuzione: la camera dice si! >

martedì 5 aprile 2011

Conflitto di attribuzione: la camera dice si!



 Il presidio di Montecitorio (Roma) in protesta contro il processo breve - foto Repubblica.it


E come volevasi dimostrare ... l'impunità regna nel parlamento Italiano:
L’aula della Camera ha approvato il conflitto di attribuzione per 314 voti a favore e 302 voti contrari.
La Camera dice sì al conflitto di attribuzione con 12 voti di scarto. L’aula ha così approvato la proposta avanzata dalla maggioranza di sollevare un conflitto di attribuzioni tra poteri dello Stato sul caso Ruby. Intanto fuori da Montecitorio va in scena il Democrazia Day, iniziativa promossa dal Popolo viola, insieme a diversi partiti e associazioni. (da il Fatto Quotidiano)
In poche parole 314 deputati hanno "creduto" alla boiata che Berlusconi, quel giorno, chiamò la questura investe di presidente del Consiglio, per far uscire la nipote di Mubarak ... e non una mignotta marocchina!

Ma vi rendete conto da chi siamo guidati?




 

1 commento:

>