> Fukushima, fumo dal reattore numero due. Oms: “Grave contaminazione di cibo” >

lunedì 21 marzo 2011

Fukushima, fumo dal reattore numero due. Oms: “Grave contaminazione di cibo”



L’Organizzazione mondiale della sanità ha definito “grave” la contaminazione radioattiva di cibo in Giappone. L’allarme radioattività resta alto, in una giornata in cui torna alto l’allarme per esplosioni nei reattori, con una colonna di fumo che si è alzata prima dal reattore 3 e poi del reattore 2. I tecnici che ci stavano lavorando sono stati temporaneamente allontanati. Al momento non si sa nulla della composizione chimica dei vapori che si sono liberati dall’impianto anche se l’Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare ha detto che non si è verificato un rialzo “significativo” delle radiazioni. Nella giornata di ieri, la Tepco, la società che gestisce l’impianto, dopo aver sparato acqua con gli idranti sul reattore 3, ha annunciato che, “almeno per il momento, sarà possibile evitare il rilascio di vapore radioattivo nell’aria”. Intanto arriva la notizia che la centrale Fukushima Daiichi sarà smantellata: “Considerando la situazione con obiettività, è chiaro che la centrale di Fukushima Daiichi non è in grado di tornare a funzionare”, ha dichiarato il portavoce del governo, Yukio Edano. La paura di un’apocalisse è tutt’altro che archiviata. L’Aiea, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica, afferma infatti: “La situazione resta comunque molto grave”. Alle operazioni di soccorso stanno partecipano anche truppe Usa. Gli Stati Uniti hanno anche inviato aerei spia senza pilota per raccogliere informazioni sullo stato dei reattori.  Prosegue anche il conteggio dei morti e dei dispersi. Secondo l’ultimo bilancio della polizia, sono 8.649 i morti e 13.262 i dispersi. Mentre sono circa 360mila le persone evacuate di cui 200mila nei dintorni dell’impianto nucleare di Fukushima.

11.46 – Cessata fuoriuscita di fumo dal reattore 3, ma ora esce dal 2
L’Agenzia per la sicurezzanucleare ha annunciato che il fumo grigiastro ha smesso di fuoriuscire dal reattore n.3 di Fukushima. Lo riporta la Kyodo, secondo cui il fumo è rilevato invece al reattore n.2, dal quale una colonna di fumo biancastro ha cominciato a levarsi verso il cielo. In entrambi i reattori si sta tentando di raffreddare le barre di combustibile esaurito, che continuano a emanare radiazioni.

11.14 – Oms: “Grave contaminazione di cibo”
L’ Organizzazione mondiale della sanità ha definito “grave” la contaminazione radioattiva di cibo in Giappone. Un funzionario Oms ha affermato all’agenzia tedesca Dpa che “la contaminazione di prodotti alimentari con le radiazioni provenienti dal sito nucleare danneggiato dal terremoto e dallo tsunami potrebbe essere più grave di quanto pensassimo”. La scorsa settimana l’Oms aveva detto che i problemi di contaminazione erano limitati ai prodotti agricoli provenienti dalle aree comprese in un raggio di 30 chilometri dalla centrale di Fukushima. Ma i dati più recenti fanno pensare che il fenomeno possa avere una diffusione maggiore. “Stiamo progressivamente scoprendo come stanno le cose, che sono certamente cambiate dalla scorsa settimana”, ha evidenziato il rappresentante Oms, secondo cui la situazione sarebbe seria, anche se “la gravità deve essere verificata”: per farlo è riunito n queste ore un team di esperti nella sede dell’agenzia Onu a Ginevra. Intanto, a quattro prefetture giapponesi è stato ordinato di sospendere la distribuzione di latte e di due tipi di vegetali, dopo la scoperta di radioattività in alcuni prodotti provenienti dalle zone vicine alla centrale nucleare danneggiata di Fukushima. Lo ha affermato il portavoce governativo Yukio Edano in una conferenza stampa.

10.48 – Tepco ha omesso verifiche a Fukushima
Tepco, in un rapporto del 28 febbraio all’Agenzia per la sicurezza nucleare, ha spiegato di aver omesso alcune verifiche alla centrale nucleare di Fukushima.

10.06 – Fumo dal reattore 3. “Ma non c’è aumento di radioattività”
Non c’è cambio “significativo” nel livello di radiazioni a seguito della fuoriuscita di fumo dal reattore 3 di Fukushima. Lo riferisce l’Agenzia per la sicurezza nucleare, citata dall’agenzia Kyodo.

9.44 – Riallacciata elettricità nei sei reattori
I tecnici al lavoro presso la centrale nucleare di Fukushima sono riusciti ad allacciare i cavi dell’elettricità a tutti e sei i reattori della struttura. Lo riferiscono i media nipponici, secondo cui il ritorno dell’alimentazione è il presupposto fondamentale per qualsiasi tipo di “stabilizzazione” e per risolvere la peggiore crisi nucleare degli ultimi 25 anni.

 

 

da Il Fatto Quotidiano





 

Nessun commento:

>