> Corteo del 14 dicembre 2010: polizia spara ad altezza uomo! Pistola o lacrimogeno? >

venerdì 11 marzo 2011

Corteo del 14 dicembre 2010: polizia spara ad altezza uomo! Pistola o lacrimogeno?



Ecco la sequenza fotografica svelata da Liberazione.it che riguarda gli scontri avvenuti a Roma lo scorso 14 dicembre dopo il voto di sfiducia a Silvio Berlusconi … dalle immagini si vede chiaramente un poliziotto in assetto antisommossa sparare ad altezza uomo

Polizia spara ad altezza uomo

Il primo fotogramma rivela l’assenza di pericoli immediati per le forze dell’ordine che bloccano Via Astalli. I manifestanti sono distanti

Polizia spara ad altezza uomo

Ecco la pistola fumante, l’evidenza dell’uso di armi da fuoco ad altezza d’uomo. I testimoni hanno riferito spesso di aver udito dei colpi e visto agenti con la pistola

Polizia spara ad altezza uomo

Ecco la posizione esatta dalla quale sono stati sparati almeno tre colpi nella direzione del corteo. Si tratta del cofano anteriore di uno dei blindati che impediva ai manifestanti di transitare sotto la residenza del premier

Polizia spara ad altezza uomo

Ecco la posizione esatta dalla quale sono stati sparati almeno tre colpi nella direzione del corteo. Si tratta del cofano anteriore di uno dei blindati che impediva ai manifestanti di transitare sotto la residenza del premier

Polizia spara ad altezza uomo

A comandare il drappello di Via Astalli un funzionario di polizia con il casco antisommossa e gli abiti civili

 

Dopo la diffusione di queste immagini, estratte da un video inedito della manifestazione, anche il governo ha dovuto dire la sua, perchè le insinuazioni portate avanti da Liberazione sono pesanti …  sarebbe davvero grave, gravissimo se tutto fosse confermato!!! Il ministro Roberto Maroni in una nota ha sminuito il tutto sostenendo l’ipotesi si tratti semplicemente di un lacrimogeno.

Certo, io non ho nessuna certezza, non posso dire se è veramente uno sparo di arma da fuoco (e di pistole in quei giorni ne sono girate parecchie se ricordate bene) o un lacrimogeno, quel che è sicuro,  è vergognoso che la polizia spari ad altezza uomo … perchè fosse anche solo un lacrimogeno a colpirti in pieno viso (anche se credo che la scia di fumo lasciata da un lacrimogeno sarebbe molto più vistosa e lunga guarda qui un esempio), non credo che l’effetto sarebbe dei più piacevoli … e il solo pensiero di rivivere un nuovo “Carlo Giuliani” … no non è accettabile! Non è possibile accettarlo da chi invece dovrebbe difenderci!

carlo giuliani 

 

Le foto dello sparo sono tratte da osservatoriorepressione.org





 

Nessun commento:

>