> Sondaggio Mannheimer: Bersani vola al 36%, Berlusconi solo al 29% >

martedì 22 febbraio 2011

Sondaggio Mannheimer: Bersani vola al 36%, Berlusconi solo al 29%



Se si votasse ora, il centrosinistra guidato da Pierluigi Bersani prenderebbe il 36% di consensi contro il 29% della coalizione guidata da Silvio Berlusconi.

IMGLontani lontanissimi, dai sondaggi inventati e più volte sventolati dal Cavaliere (Pdl e Lega oltre il 50%), e a dirlo non è L'Unità, ma Renato Mannheimer, sondaggista autorevolissimo, che sta sera mostrerà i sondaggi inediti in diretta su Ballarò.

«È la prima volta da mesi che il centrosinistra dimostra di avere delle possibilità», commenta Mannheimer, ipotizzando la possibilità che Pd e Terzo Polo si presentino divisi al voto ... un Terzo Polo che si attesterebbe all'15% se fosse guidato da Pier Ferdinando Casini, che invece vedrebbe scendere le sue preferenze all' 11% se alla guida dei Terzisti ci fosse Fini.

L'ipotesi avanzata da Vendola, ovvero Rosy Bindi "leader", la vedrebbe in "vetta"con un 34% degli elettori contro il 29% di Berlusconi e il 17% del Terzo Polo.

Un "ammucchiata" di centro-sinistra (Pd, Idv, Sel, Terzo polo) farebbe schizzare i voti al 49% con un impennata al 43% anche per il centro-destra.

Insomma, lasciando da parte le barzellette di Berlusconi che continua a dire di avere un grandissimo consenso popolare (forse qualche anno fa), sembra proprio che il tramonto dell'era Berlusconiana sia sempre più vicino.




 

Nessun commento:

>