> Radio Vaticana ‘nuoce gravemente alla salute’. Condannata a risarcire i residenti di Cesano. >

domenica 27 febbraio 2011

Radio Vaticana ‘nuoce gravemente alla salute’. Condannata a risarcire i residenti di Cesano.



Radio Vaticana uccide!

radio vaticana - condannata E’ quello che ha stabilito la IV Sezione penale della Cassazione, che ha si confermato la prescrizione (NON L’ASSOLUZIONE, meglio sempre specificarlo di questi tempi) per la condanna a 10 giorni di reclusione nei confronti del cardinale Roberto Tucci per l’accusa di “getto pericoloso di cose” per l’emissione nociva di onde elettromagnetiche di Radio Vaticana nella zona nord di Roma, Cesano in particolar modo ma anche nella frazione di La Storta fino a toccare i Comuni di Formello, Sacrofano, Anguillara e Campagnano, confermando al tempo stesso il diritto al risarcimento dei danni patiti per i cittadini della zona. L'entità del risarcimento sarà stabilito dalla Corte d'Appello di Roma.

Alle onde nocive di Radio Vaticana sarebbero attribuite la morte di almeno 200 persone, come l’aumento esponenziale di Leucemie, linfomi e mielomi che da decenni i cittadini vanno denunciando nell’indifferenza totale della radio Pontificia che ha sempre continuato a trasmettere le sue “preghiere” ad altissime frequenze.

«Per la terza volta la Corte di Cassazione si è schierata dalla parte dei cittadini – Le onde emesse dai ripetitori di Radio Vaticana nuociono gravemente alla salute. La perizia commissionata dal gip Zaira Secchi ad Andrea Micheli, medico dell’istituto nazionale dei tumori di Milano, lega indissolubilmente la morte di oltre 200 persone all’inquinamento elettromagnetico di Radio Vaticana», commenta Fabio Rollo del comitato Bambini senza onde di Cesano .

Come loro solito, al Vaticano pregano bene e razzolano male! Anzi in questo caso (purtroppo) uccidono!





 

Nessun commento:

>