> Fli, ancora due defezioni: Saia e Pontone pronti a lasciare >

giovedì 17 febbraio 2011

Fli, ancora due defezioni: Saia e Pontone pronti a lasciare



http://www.corriereinformazione.it/images/stories/fini_fli_perugia.jpg

Franco Pontone e Maurizio Saia sono pronti a lasciare il gruppo di Futuro e libertà al Senato. “Fli, finché non si va al voto, non esiste. Esiste perché ci sono dei parlamentari che hanno messo in gioco la loro faccia e se vogliamo, chi ha lasciato il governo, anche le loro sedie. Finché non c’è questa prova sul territorio elettorale credo che la prima preoccupazione di chi governa il partito dovrebbe essere quella di tenere tutti i pezzi insieme”. Maurizio Saia, senatore di Futuro e Libertà sceglie il quotidiano online Affaritaliani.it per fare un’impietosa analisi dello stato in cui versa il partito a Palazzo Madama. Poi rivela: “Si sono sminuite le porzioni del partito più moderate: un chiaro segnale verso una nuova rotta non concordata. Poi, non nascondo, che sul piano dei rapporti umani il gruppo al Senato ha sofferto della sindrome dell’abbandono”. E su una sua possibile fuoriuscita dice: “Sto valutando la situazione”.

Anche il senatore Franco Pontone è in procinto di lasciare il gruppo di Futuro e libertà al Senato. La decisione, a quanto si apprende da fonti della maggioranza, è presa. L’ex amministratore di An, da tempo in ‘sofferenza’ in Fli, non solo sta per formalizzare il suo addio al gruppo nel giro di poche ore, anche se gli è stato chiesto un rinvio di qualche giorno, ma avrebbe deciso di tornare al gruppo del Popolo della libertà

 

 

da Il Fatto Quotidiano

 

 

Vedi anche:

Menardi se ne va: Fli perde il suo gruppo al Senato




 

Nessun commento:

>